fbpx

C’era una volta il game boy. Intervista a Luca Mazzucchelli e Kenobit su videogiochi ed emozioni

INTERVISTA LUCA MAZZUCCHELLI E KENOBIT | T'INTERVISCO

C’era una volta il game boy. Intervista a Luca Mazzucchelli e Kenobit su videogiochi ed emozioni

C’era una volta il GameBoy..
Se fosse una fiaba inizierebbe così, ma in questo caso si tratta della vita vera di un gamer e dj; Fabio Kenobit che ha unito le sue due più grandi passioni, i videogiochi e la musica, e così si è messo a comporre e suonare musica usando solamente il GameBoy!
In questa intervista per il format T’interVisco Kenobit mi ha mostrato come si a comporre un brano musicale e poi mi ha suonato un suo splendido inedito, molto in stile GameBoy, ma anche molto in orecchiabile e ballabile!
Molti genitori sono terrorizzati dall’uso che i ragazzi fanno dei videogiochi, ma il modo in cui li usa Kenobit è davvero molto interessante.
Luca Mazzucchelli invece, psicologo e direttore della rivista Psicologia Contemporanea, mi ha raccontato, usando alcuni esempi, se effettivamente questi videogiochi (e i social network) facciano male o meno e come gestirli insieme ai figli.
Ha anche sottolineato quanto la tecnologia rischi di appiattire il desiderio dandoci l’illusione di poter avere tutto subito e dell’importanza delle buone abitudini come metodo educativo.
Sempre sul tema della abitudini, abbiamo fatto un gioco chiamato “Gli Scoppiati” in cui abbiamo accoppiato, in 30 secondi, delle carte raffiguranti delle buone o pessime abitudini.
Il vincitore della sfida lo decidi tu scrivendo nei commenti il nome di chi si pensi abbia accoppiato le migliori abitudini!
Guarda subito l’intervista e iscriviti al canale YouTube e alla pagina Facebook.
Segui anche i profili Instagram e TikTok  dove trovi delle brevi pillole, oltre che il mitico TikTok fatto con Alberto Rossetti e un altro TikTok che mi ha fatto molto ridere fare e che ho appena pubblicato.