fbpx https://helvetiait.solution.weborama.fr/fcgi-bin/dispatch.fcgi?a.A=im&a.si=6815&a.te=38&a.he=1&a.wi=1&a.hr=p&a.ra=[RANDOM]

MI SONO DIMENTICATO MIA FIGLIA IN MACCHINA

ANDREA VISCONTI | MI SONO DIMENTICATO MIA FIGLIA IN MACCHINA. DISPOSITIVO ANTIABBANDONO

Questa mattina ho avuto veramente paura.

Questo periodo di quarantena ha scombussolato le nostre vite e disintegrato le nostre abitudini, e con le scuole chiuse più che mai bisogna inventarsi degli incastri macchiavellici per far quadrare tutto.

Con mia moglie a casa in smartworking e le scuole chiuse, stamattina non sapevo a chi lasciare i figli per andarmi a fare una visita dal dermatologo prenotata quasi un anno fa.

Allora ho portato i maschi dai nonni e mi sono tenuto Diletta perché anche i nonni lavorano , e i miei sono al mare, e tutti e 3 non riuscivano a tenerceli.

Corro in macchina per andare alla visita e Diletta si addormenta.

La macchina si sa, per i bambini è soporifera, e per una volta che Diletta non aveva nessun fratello da osservare ed emulare ha potuto rilassarsi ed è crollata in un sonno profondo.

Arrivo in ritardo alla visita perché non trovavo parcheggio, esco dalla macchina al volo e la chiudo con il telecomando.

Nemmeno il tempo di fare un passo che il mio iPhone inizia a suonare all’impazzata.

Dalla fretta, dalla confusione del periodo, dalla stanchezza e dal nervoso per il parcheggio mi ero dimenticato che Diletta era rimasta con me.

Quando il telefono ha suonato sono rimasto pietrificato!

Com’era potuto succedere che mi fossi dimenticato di mia figlia? Della mia prediletta?

Per fortuna dopo l’incidente che abbiamo avuto prima di Natale, Franci aveva voluto fare una copertura assicurativa aggiuntiva che ci tutelasse in ogni caso. Alla fine abbiamo stipulato Helvetia Guida Sicura perché tra l’altro con la polizza ci hanno regalato il dispositivo anti abbandono Tippy Smart Pad che mi ha appena salvato la vita grazie all’alert della sua app.

Ricordo ancora le parole di Franci che mi aveva detto: “facciamola che te sei talmente stordito che potresti scordarti anche la testa, figuriamoci un figlio”, e aveva ragione.

Nonostante sia andato tutto bene continuo a sentirmi in colpa.

Sono un cattivo padre?

 

 

Per saperne di più clicca qui

Articolo scritto in collaborazione con NostroFiglio.it, Helvetia e PianetaMamma

#helvetia #adv #nostrofiglio.it #pianetamamma